AVVIO CAMPAGNA DI VIGILANZA USL PRATO

marconcinisrl.com

In applicazione del Piano Regionale per la Prevenzione (PRP) della Toscana per gli anni 2014-2018, l’Azienda USL Toscana Centro (di cui fa parte la USL di Prato) ha  elaborato un piano mirato per il Comparto Tessile volto alla rimozione dei fattori di rischio per la sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.

I contenuti del Piano Mirato sono stati illustrati da tecnici USL il 24/06/2016 durante un incontro presso la sede pratese di Confindustria dove furono evidenziate le indicazioni in merito alla campagna di vigilanza USL Prato.

Gli ambiti su cui verrà posta l’attenzione sono:

  • sicurezza dei macchinari;
  • conformità dell’impianto elettrico e verifica periodica dell’impianto di messa a terra;
  • valutazione del rumore ed interventi migliorativi;
  • esposizione ad amianto nell’ambiente di lavoro (coibentazioni, guarnizioni, etc… escluse le coperture in eternit);
  • movimentazione manuale di carichi (azioni di sollevamento, movimenti ripetitivi, spinta e traino);
  • rischio chimico (con ricognizione sull’effettiva esposizione alle ammine aromatiche nelle tintorie);
  • attivazione della sorveglianza sanitaria e sua coerenza con il documento di valutazione dei rischi.

 

La priorità di intervento è stata rivolta alle aziende che effettuano tessitura a maglia con macchine rettilinee. Quindi verrà esteso ad altre lavorazioni, in primis la filatura a cardato. Per quest’ultima è stata ricordata la pubblicazione del 1999 della UF PISLL di Prato “Indicazioni per la bonifica delle filature a cardato” , in cui erano contenute delle proposte – soluzioni di bonifica sulla messa in sicurezza delle macchine.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *